2
11 Ott 14 at 11 am

Microtopia, Jasper Wachtmeister

 2
30 Set 14 at 7 am

Guido Catalano

"

E poi arriva questo bambino.
Mi racconta che domani i suoi genitori
lo portano a Disneyland.
Gli dico: “beato te, dev’essere bellissimo”.
Avrà sei anni, capelli corti, testa tonda, faccia simpatica.
Le lenti degli occhiali gli fanno gli occhi giganti.
Ora mi guarda silenzioso.
Gli chiedo: “e sei contento?”
E intanto che gli chiedo
penso, che domanda cretina.
Ma io coi bambini, mi mette imbarazzo parlare
come con i matti
non so mai che dire
e faccio domande stupide.
Anche con le belle ragazze succede.
Mi risponde: “sì” e poi mi chiede: “perché non ci vai anche tu?”.
“Mi piacerebbe un sacco ma non ho nessuno che mi ci porta”.
“Portaci i tuoi figli”, dice.
“Non ne ho di figli”, dico.
“Si vede”, dice.
“Si vede?”
“Sì”.

Poi mi mostra la sua collezione di mostri di plastica colorata.
Ha la collezione quasi completa, dice, e un paio di doppioni.
Gli chiedo come si chiamano.
Mi risponde che al suo amico gli manca quello verde.
A lui no, ce l’ha.
Lo invidio.
Domani va a Disneyland.
Ha una bellissima collezione di mostri colorati
ed una certa rara lucidità nel vedere le cose.

"

 36
30 Set 14 at 7 am

La mia imbarazzante cotta per Fedez è uno dei miei più grandi dilemmi morali. Voglio dire, lo so che non ho più 14 anni ed è un personaggio imbarazzante. Però porcaputtanta.

tags: fedez  cotte 
La mia imbarazzante cotta per Fedez è uno dei miei più grandi dilemmi morali. Voglio dire, lo so che non ho più 14 anni ed è un personaggio imbarazzante. Però porcaputtanta.
 2479
19 Set 14 at 7 pm

fuckyeahtattoos:

in the film “garden state,” the first song that plays is “don’t panic” by coldplay. in the book “the hitchhiker’s guide to the galaxy,” by douglas adams, the literal guide to the galaxy has the phrase “don’t panic” written in large, friendly letters on the cover. in reality, i have a bit of an anxiety problem. done in black ink, times new roman font, above my inner right elbow (the lines are cleaner and very crisp in person, i promise).

done by Bear at Storyteller Tattoo in Manassas, Virginia. 

Lo voglio.

fuckyeahtattoos:

in the film “garden state,” the first song that plays is “don’t panic” by coldplay. in the book “the hitchhiker’s guide to the galaxy,” by douglas adams, the literal guide to the galaxy has the phrase “don’t panic” written in large, friendly letters on the cover. in reality, i have a bit of an anxiety problem. done in black ink, times new roman font, above my inner right elbow (the lines are cleaner and very crisp in person, i promise).
done by Bear at Storyteller Tattoo in Manassas, Virginia. 

Lo voglio.
 4
18 Set 14 at 8 am

Hozier’s EPs cover art

 18
18 Set 14 at 8 am

Nessun esame può più farmi paura.

tags: vans  star wars 
 4
15 Set 14 at 9 am
tags: rum  alcohol  9gag  ridere 
black-boys:

Kaine by Stephanie Yt
 2
14 Set 14 at 4 pm

John Lennon

tags: John Lennon  quotes  cit  ammore 

"

Ci hanno fatto credere che l’amore, quello vero, si trova una volta sola, e in generale prima dei trent’anni. Non ci hanno detto che l’amore non è azionato in qualche maniera e nemmeno arriva ad un’ora precisa.

Ci hanno fatto credere che ognuno di noi è la metà di un’arancia, che la vita ha senso solo quando riusciamo a trovare l’altra metà. Non ci hanno detto che nasciamo interi, che mai nessuno nella nostra vita merita di portarsi sulle spalle la responsabilità di completare quello che ci manca: si cresce con noi stessi. Se siamo in buona compagnia, è semplicemente più gradevole.

Ci hanno fatto credere in una formula chiamata “due in uno”: due persone che pensano uguale, agiscono uguale, che solamente questo poteva funzionare. Non ci hanno detto che questo ha un nome: annullamento. Che solamente essere individui con propria personalità ci permette di avere un rapporto sano.

Ci hanno fatto credere che il matrimonio è d’obbligo e che i desideri fuori tempo devono essere repressi.

Ci hanno fatto credere che i belli e magri sono quelli più amati, che quelli che fanno poco sesso sono all’antica, e quelli che invece ne fanno troppo non sono affidabili, e che ci sarà sempre un scarpa vecchia per un piede storto! Solo non ci hanno detto che esistono molte più menti “storte” che piedi.

Ci hanno fatto credere che esiste un’unica formula per la felicità, la stessa per tutti, e quelli che cercano di svincolarsene sono condannati all’emarginazione. Non ci hanno detto che queste formule non funzionano, frustrano le persone, sono alienanti, e che ci sono altre alternative.

Ah, non ci hanno nemmeno detto che nessuno mai ci dirà tutto ciò. Ognuno di noi lo scoprirà da sè.

E così, quando sarai molto innamorato di te stesso, potrai essere altrettanto felice, e potrai amare qualcuno.

"

 2
11 Set 14 at 6 am

Nostalgia di settembre.

Nell’ordine: foto banali, nuovi amici a Lubiana, collassi, disagi da pioggia, pizze unte, discount e prosciutto a 3 euro al chilo, incontri traumatici con tinte spray, divertirsi anche a sgonfiare materassini.

Dietro le quinte: una montagna di risate, rischiare le botte per il casino in ostello, amici sloveni che ci portano a mangiare crepes gratis, tanta birra, concerti bellissimi, concerti deludenti, avventure con spacciatori portoungheresi e bandiere di papi, visite mattutine a una città bellissima, bagni nel danubio, molte altre cose molto unte, puzza, molta più pioggia, febbri, amore infinito per ogni compagno di viaggio.